Cultura
Bob Dylan, Rolling Thunder Revue: l’epico tour raccontato da Scorsese

Dal 12 giugno su Netflix l’attesissimo film documentario “Rolling Thunder Revue: Martin Scorsese racconta Bob Dylan”

Da domani, 12 giugno, su Netflix, sarà disponibile il  film-documentario “Rolling Thunder Revue: Martin Scorsese racconta Bob Dylan” un evento che racconta e descrive l’atmosfera di uno dei più importanti tour di sempre. Fenomenali le immagini girate nel 1975 attraverso gli Stati Uniti in un momento di grande crisi sociale ed economica. Utilizzando materiale rimasto sepolto negli archivi per decenni, Martin Scorsese va ben oltre i confini del documentario canonico, raccontando come mai fatto prima Joan Baez, Rubin “Hurricane” Carter, Sam Shepard, Allen Ginsberg e lo stesso Bob Dylan, davanti alle telecamere per la sua prima intervista in oltre un decennio.

GUARDA IL TRAILER

Iniziato nell’autunno del 1975, il Rolling Thunder Revue di Bob Dylan coinvolse un cast di personaggi eclettici facendo tappa in città piccole ed insolite per i grandi tour. Il concetto che stava alla base della serie di concerti era quello di stabilire di stabilire un rapporto più intimo e diretto con quella parte di pubblico, lontano dalle metropoli, che difficilmente avrebbe avuto occasione di ascoltare Dylan dal vivo. Gli show duravano tra le tre e le quattro ore e al centro della scaletta c’erano le canzoni del leggendario album Desire oltre a molti altri brani storici del repertorio del cantautore, suonati ed arrangiati come mai prima. Per l’occasione Bob aveva chiamato a raccolta un ensemble eccezionale che comprendeva T-Bone Burnett, Mick Ronson, Joan Baez, Ramblin ‘Jack Elliott, Bobby Neuwirth, Scarlett Rivera, Ronee Blakely, Steven Soles, David Mansfield, Rob Stoner, Howie Wyeth e Luther Rix. Senza dimenticare il poeta Allen Ginsberg e a Joni Mitchell. 

Il 7 giugno è uscita Bob Dylan – The Rolling Thunder Revue: The 1975 Live Recordings, una  raccolta che comprende 148 brani, di cui oltre 100 mai pubblicati. Incluso nel cofanetto c’è un libretto di 52 pagine con foto rare e mai viste prima dei live ed un saggio del romanziere e musicista Wesley Stace. In concomitanza con l’uscita del cofanetto in cd verrà ristampata in vinile The Bootleg Series Volume 5, in formato 3 lp con booklet di 64 pagine, disponibile per la prima volta dopo la pubblicazione originaria del 2002.

Gianni Poglio

Giornalista, autore, critico musicale. Dopo numerose esperienze radiofoniche e televisive, ha fatto parte della redazione del mensile Tutto Musica e del settimanale Panorama (Mondadori). Conduttore dii talk show per Panorama d’Italia Tour, con interviste “live” ai protagonisti della musica italiana e di dibattiti tra scienza ed intrattenimento nell’ambito di Focus Live, ha pubblicato per Electa Mondadori il libro “Ferdinando Arno Entrainment”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *