L'agenda di Joi
Cultura
Elezioni Israele, i sondaggi: il Blue and White Party supera il Likud

Il partito di Benny Gantz avanza e Netanyahu, in difficoltà, punta all’elettorato di destra

Non arrivano buone notizie dai sondaggi per il Likud di Benjamin Netanyahu. Come riporta il Jerusalem Post, un sondaggio realizzato lo scorso venerdì assegna al Blue And White Party 32 seggi contro i 30 del Likud.

Se dovesse essere questo il risultato delle urne, spetterebbe a Benny Gantz e non a Netanyahu, il primo tentativo per formare un governo. Il quotidiano sottolinea come Netanyahu abbia cercato di correre immediatamente ai ripari rivolgendosi agli elettori di destra attraverso un’intervista dal vivo sulla sua pagina Twitter, in cui ha sottolineato che che il futuro della Giudea e della Samaria è uno dei motivi significativi per cui gli elettori dovrebbero votare Likud. Ha poi sottolineato di essere la persona migliore per proteggere gli interessi di Israele e per negoziare quando il Presidente Trump presenterà il suo piano di pace (enfaticamente ribattezzato l’accordo del secolo) per risolvere definitivamente i conflitti tra israeliani e palestinesi.

“Chi condurrà i negoziati con il presidente Trump sull’accordo del secolo che è così decisivo per il nostro futuro?” ha dichiarato prima di aggiungere che “se i sondaggi fossero confermati, c’è il vero pericolo che Gantz e il suo co-leader del partito Yair Lapid abbiano la chance di formare un governo”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *