Cultura
Israele verso le elezioni del 2 marzo: gli ultimi sondaggi

35 seggi alla Knesset per la formazione di Benny Gantz e 33 per il Likud di Netanyahu: questo dicono le ultime rilevazioni a tre settimane dal voto

A tre settimane dal voto, il terzo in un anno, tutte le rilevazioni indicano spostamenti minimi nell’elettorato. Stando ai sondaggi, si profilerebbe infatti una nuova situazione di stallo con molte chance che dalle urne non esca ancora una volta una maggioranza chiara.

Allo stato attuale, come riporta Haaretz, la formazione politica di Benny Gantz, Kahol Lavan conquisterebbe 35 seggi alla Knesset, due in più dei Likud, fermo a quota 33.

Saldamente al terzo posto la coalizione dei partiti arabi, Joint List (da 13 a 14 seggi), seguita dall’alleanza Labor-Meretz, con 9 seggi.

Yisrael Beiteinu conferma i suoi 8 seggi così come Shas, mentre UTJ e Yamina oscillerebbero tra 7 e 8 seggi.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *