Giorgio Berruto
collaboratore
Cresciuto in mezzo agli olivi nell’entroterra ligure, dopo gli studi in filosofia e editoria a Pavia vive, lavora e insegna a Torino. Ama libri (ma solo quelli belli), musei, montagne
Tutti i post di: Giorgio Berruto
  • Hebraica
    Ebraismo e Natura: una riflessione per la Giornata della Terra

    Cosa ci insegnano i Maestri sul rapporto che dobbiamo avere con il nostro pianeta? In occasione della Giornata Mondiale della Terra, un invito a riflettere sul nostro ruolo da “inquilini temporanei” della Terra

  • Hebraica Identità
    Non esistono i “mezzi ebrei”. Solo gli ebrei

    Figlia di padre ebreo e madre non ebrea, Alyssa PInsker spiega come ci si sente a crescere in un mondo che la considera”metà e metà”: respinta dalla comunità ebraica da un lato e vittima di episodi antisemiti dall’altro.

  • Cultura
    Scusi… ma gli ebrei sono bianchi?

    “Gli ebrei e l’odio per gli ebrei sono raramente menzionati in questo periodo, in cui l’antirazzismo e altri movimenti di emancipazione stanno diventando sempre più solidali tra loro. Che cosa sta succedendo?”, si chiede Gideon Querido van Frank, giornalista di origini sefardite e curatore della mostra “Are Jews White?”

  • Hebraica
    Tradurre il nome di Dio

    Nove modi, nove storie, nove filosofie per dire l’indicibile e per vedere oltre il visibile

  • Hebraica
    La storia di Ruth

    La mietitura, il dono della Torah e la carestia

  • Hebraica Festività
    Il Tikkun di Shavuot

    Origini di un’usanza moderna

  • Hebraica
    Bin Gorion, ovvero il racconto come dimora

    Il patrimonio di storie da cui Bin Gorion attinge e che rielabora è un prodotto largamente diasporico. Qualcosa, cioè, che si sviluppa dopo la perdita dell’autonomia politica da parte dell’ebraismo antico

  • Cultura
    Omaggio a Arthur Schnitzler

    In occasione del compleanno dello scrittore viennese, un invito alla (ri)lettura della sua opera

  • Hebraica
    Ietro il madianita

    Appartenenza, identità di popolo e apprendimento

  • Cultura
    Ismaele, il figlio negletto ma non dimenticato di Abramo

    Chi è l’Ismaele della tradizione rabbinica e come i testi omiletici della tarda antichità e del primo medioevo raccolti nei corpora di midrashim descrivono il figlio di Abramo e della schiava Hagar

  • Cultura
    Sigalit Landau, l’acqua e il sale

    Gli oggetti e le scene incorniciate dall’artista incontrano la quintessenza dell’israelianità, cioè acqua, sole e sale. Il tutto condensato in un luogo simbolo: il Mar Morto.