L'agenda di Joi
Cultura
Il rapper ortodosso Nissim Black trasforma Hava Nagila in un brano hip hop

La più popolare canzone ebraica diventa un brano hip hop interpretato da Nissim Black, figlio di due rapper di Seattle

Una rivisitazione sorprendente, inedita di Hava Nagila, la canzone ebraica più ebraica più conosciuta al mondo, trasformata in un brano hip hop nel segno del groove dal rapper ortodosso israelo americano Nissim Black. 34 anni, Black scrive canzoni da quando era adolescente, ma, dalla sua conversione all’ebraismo nel 2012, ha composto solo ed esclusivamente musica ebraica con temi religiosi. Nel 2016 si è trasferito dagli Stati Uniti in Israele, dove attualmente vive a Beit Shemesh con la moglie e i sei figli. Una delle strofe simbolo della sua rivisitazione è: “We gonna sing it out loud / Black, Jewish, and I’m proud”.

Metto il mio cuore nella mia musica e amo dare il mio cuore a tutti. Sono un amante dell’umanità“, ha dichiarato il rapper a Time Of Israel. 

Damian Black, il suo vero nome, è nato il 9 dicembre 1986 a Seattle, Washington, ed è cresciuto nel quartiere di Seward Park. I suoi genitori, James “Captain Crunch” Croone e Mia Black, erano entrambi rapper e membri rispettivamente degli Emerald Street Boys e delle Emerald Street Girls alla fine degli anni 70. Anche i suoi nonni sono stati musicisti che hanno suonato con Ray Charles e Quincy Jones. Damian è stato cresciuto come musulmano sunnita, ma non è mai stato praticante, e all’età di 14 anni si è convertito al cristianesimo dopo aver frequentato un campo estivo evangelico.

Il resto della storia di Nissim Black è stata ricostruita da Heyalma.com:  “Nel 2008, quando ha iniziato a trovare il successo nella sua carriera musicale, ha avuto un alterco con un altro artista, e questo alterco lo ha portato ad una situazione estrema: uccidere o essere uccisi. Un episodio che ha indotto Black a riflettere su come fosse arrivato a quel punto di non ritorno. ” Le mie preghiere e un profondo lavoro di ricerca nella mia anima mi hanno condotto all’ebraismo“, ha dichiarato. Dopo che lui e la compagna si sono convertiti all’ebraismo ortodosso sotto la guida del rabbino sefardita Simon Bezaquen,  si sono risposati, dopo la conversione, in una cerimonia ortodossa presso la Congregazione sefardita di Bikur Holim a Seattle, Washington. La coppia ha poi fatto l’Aliyah nel 2016.

 

 

B

Gianni Poglio

Giornalista, autore, critico musicale. Dopo numerose esperienze radiofoniche e televisive, ha fatto parte della redazione del mensile Tutto Musica e del settimanale Panorama (Mondadori). Conduttore dii talk show per Panorama d’Italia Tour, con interviste “live” ai protagonisti della musica italiana e di dibattiti tra scienza ed intrattenimento nell’ambito di Focus Live, ha pubblicato per Electa Mondadori il libro “Ferdinando Arno Entrainment”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *