Claudio Vercelli
collaboratore

Torinese del 1964, è uno storico contemporaneista di relazioni internazionali, saggista e giornalista. Specializzato nello studio della Shoah e del negazionismo (suo il libro Il negazionismo. Storia di una menzogna), è esperto di storia dello stato di Israele e del conflitto arabo-israeliano.

Tutti i post di: Claudio Vercelli
  • Hebraica
    Ebraismo e Natura: una riflessione per la Giornata della Terra

    Cosa ci insegnano i Maestri sul rapporto che dobbiamo avere con il nostro pianeta? In occasione della Giornata Mondiale della Terra, un invito a riflettere sul nostro ruolo da “inquilini temporanei” della Terra

  • Hebraica Identità
    Non esistono i “mezzi ebrei”. Solo gli ebrei

    Figlia di padre ebreo e madre non ebrea, Alyssa PInsker spiega come ci si sente a crescere in un mondo che la considera”metà e metà”: respinta dalla comunità ebraica da un lato e vittima di episodi antisemiti dall’altro.

  • Cultura
    Finale di partita

    La vacanza di governo è oramai una costante della realtà d’Israele: ancora una volta ci si trascinerà alle urne sulla base di un referendum plebiscitario a favore o contro Netanyahu

  • Cultura
    Il fantasma di Hitler – seconda parte

    Viaggio nelle pieghe di una storia poco nota: nell’estate del 1941 il ruolo che i nazisti affidarono da subito ai nazionalisti ucraini fu quello di concorrere attivamente alla disgregazione delle forze armate sovietiche e alla persecuzione degli ebrei

  • Cultura
    Il fantasma di Hitler

    Questioni storiche e lessicali circa la guerra attualmente in corso

  • Cultura
    Il caso Pinchas Goldschmidt 

    La Russia di Putin incassa un duro colpo che indica quanto sia assai poco credibile quando trasforma le sue già scarsamente encomiabili gesta belliche in un esercizio di “liberazione” dall’altrui «nazismo»

  • Cultura
    Guerra Russia-Ucraina: le ombre del passato

    Oltre il conflitto militare c’è il conflitto delle rappresentazioni basato sulla demonizzazione dell’avversario con un incessante ricorso all’arsenale delle immagini del passato, a partire da quello nazista

  • Cultura
    Lavrov, Hitler, gli ebrei e le fake news di Stato

    La discussa intervista al ministro russo non costituisce di per sé «un documento che fotografa la storia contemporanea» bensì una precisa manifestazione di quei processi di annichilimento della capacità di giudizio critico che accompagnano il pregiudizio antisemitico

  • Cultura
    Democrazia e sovranismo in tempo di guerra

    La guerra cambia gli equilibri, redistribuisce le popolazioni e rompe alleanze tra stati mentre la democrazia sopravvive solo grazie alla debolezza di chi la considera un orpello del passato

  • Cultura
    Il cuore nero e la guerra in Ucraina come laboratorio di estremismi – Parte tre

    Il fenomeno della presenza mercenaria, presentata all’opinione pubblica come esercizio di volontariato idealistico, è parte dei conflitti odierni, tra società di ingaggio per contractor e filiere di organizzazioni politiche che inviano alcuni loro militanti ad operare nelle zone di guerra